CERCA
FORMAZIONE

UNO SPOT PER VII edizione


Leggi il regolamento 
e partecipa anche tu 




I DATI DEL SERVIZIO ARIANNA

Servizio di orientamento per i detenuti tossicodipendenti in carcere 


AGENDA CAOSINFORMA 2016



caosinforma 105




caosinforma CENTO per CENTRO

presentazione



 www.caosinforma.it


L'abbecedario di caosinforma2016 


Sfoglia gli altri  caosinforma


IMMIGRAZIONE

parole e fatti


Il pensiero della sera 

segui caosinforma  su twitter

twitter.com/caosinforma


 segui caosinforma su facebook


segui caosinforma sul blog 

caosinformablog.blogspot.it


AGENDA 

CAOSINFORMA 2016

Scaricala in formato PDF



IL SERVIZIO ULISSE PSICODIAGNOSI E PSICOTERAPIA INTEGRATA




TRACCE  DI INTEGRAZIONE

Esperienze di integrazione del

 Centro La Tenda

LA TENDA E LA COMUNICAZIONE SOCIALE 


Il blog di FIERAVECCHIA FAMIGLIA


presenta

LO SCAFFALE

I prodotti multimediali di caos 


In versione pdf

il Blog de Lo scaffale


  IMMAGINARIAMENTE


Il materiale didattico



PROGETTO GIOVANI
CAOSINFORMA GIOVANI 26



LE INIZIATIVE   DEL PROGETTO GIOVANI

ESTATE UTILE A FIERAVECCHIA 2016

I LABORATORI GRATUITI
  scrittura creativa

v. anche caosinforma giovani n.26


LA SETTIMANA DELLO SPORT



CORSO DI DISEGNO 


LEGGI IL REGOLAMENTO E PARTECIPA ANCHE TU!


 FOTOGRAFIA CREATIVA





per info e iscrizioni
  progettogiovani@centrolatenda.it
tel 089228038
La Tenda a Fieravecchia, 
via Fieravecchia,20, Salerno

COMPAGNIA DEGLI AMICI

Il messaggio di Don Nicola Bari 
e il programma della VI festa della Compagnia degli Amici




5X1000
DAI PIU' SPAZIO ALLA SOLIDARIETA':
DONA IL TUO CINQUE PER MILLE AL CENTRO LA TENDA
I SEMINARI DE LA TENDA

I  SEMINARI  de LA TENDA a FIERAVECCHIA


     


ARCHIVIO

       

COOPERATIVE SOCIALI
LINK UTILI
ARCHIVIO NEWS
  news

23/02/2017 - 18:23:28
UNO SPOT PER Settima edizione

LA MERAVIGLIA CHE MUOVE
E' questo il tema che caratterizza quest' anno Uno Spot per, la campagna di comunicazione sociale, ideata dal Centro studi e formazione caos de La Tenda   e curata dal Progetto Giovani 

Il tema di quest'anno raccoglie l'invito ad aprirci allo stupore  per guardare alla realtà che ci circonda e alle persone che ne fanno parte con uno sguardo nuovo. 

Leggi il regolamento e  partecipa anche tu.


03/02/2017 - 23:31:54
caosinforma 105

Questo numero, il primo del 2017, nasce con  l'intento di accompagnare il processo formativo del Centro La Tenda avviato con  la quarta edizione di "Sentinelle del disagio",  un'offerta formativa sostanziata da  corsi di formazione, workshop, esperienze di progettazione, seminari pubblici, ecc. Quest'anno è dedicato alla formazione del Servant Leader.


02/02/2017 - 22:40:26
QUO VADIS

Dal gennaio del 2013 è attivo presso il nostro Centro, il gruppo di lavoro dell’area psicoeducativa  per l’accoglienza e il primo orientamento di  utenti con problemi di dipendenza. Il gruppo  di lavoro che si è impegnato   per tale obiettivo, si è incontrato settimanalmente per  individuare e formulare,   per ogni utente, proposte di primo orientamento. Nell'allegato al  prossimo numero (il 104) di caosinforma, la sintesi dei dati emersi dal lavoro svolto nel corso degli ultimi sei anni di attività.

02/02/2017 - 22:37:04
I DATI DEL SERVIZIO ARIANNA

Pubblicati, a cura del Centro studi e formazione caos, i dati del Servizio ARIANNA, che si occupa del recupero dei tossicodipendenti detenuti in carcere. Il Servizio “ARIANNA” si rivolge a uomini e donne detenuti che si trovano in carcere e che vogliono intraprendere un percorso che prevede l’abbandono della condotta deviante e attraverso un percorso di recupero psico-educativo e socio-lavorativo.

E’ un intervento con soggetti in cui la devianza e l’emarginazione sociale diventano spesso causa di recidiva attivando un processo circolare:(reato→carcere→libertà→reato→carcere→…) da cui l’individuo da solo non ha la forza di uscire. 


02/01/2017 - 20:46:12
BUON ANNO !!!

 !!!È difficile raccontare  un’esperienza,  ancor  più se essa è  in continuo divenire.  Nel caso de La Tenda  poi, che ha fatto del cambiamento il suo metodo elettivo, narrare sistematicamente la sua evoluzione è un’impresa impossibile. Possiamo provare però a programmare le attività per il prossimo anno. ed è quello che ci siamo proposti con l'Agenda 2017.
Curata dal Centri studi e formazione  caos in collaborazione con il Progetto  Giovani del Centro La Tenda, l'Agenda caosinforma 2017 contiene anche una proposta formativa, ispirata alla Servant Leadership.  
E' il nostro modo di augurare un sereno, proficuo, solidale 2017 a tutti i nostri amici!!!


23/12/2016 - 00:52:09
La Messa di Natale del Centro La Tenda

L’Associazione La Tenda Centro di Solidarietà, la Compagnia degli Amici, le altre Associazioni e le Cooperative della rete hanno dato inizio alle feste di Natale con la Santa Messa celebrata Giovedì 22 dicembre alle ore 16 nella sede di Brignano

La celebrazione è stata preceduta da S.E. Mons. Luigi Moretti, Arcivescovo della Diocesi di Salerno.  L’associazione La Tenda Centro di Solidarietà. 

La Compagnia degli Amici, le altre associazioni e le cooperative della rete augurano un Santo  Natale e un Nuovo anno pieno di Misericordia, di Solidarietà e di amicizia, capaci ancora di meravigliarsi. 


16/12/2016 - 21:32:15
caosinforma 103

L'elezione imprevista (almeno dai sondaggisti accreditati)   del nuovo presidente degli Stati Uniti, Donald   Trump, l'altrettanto imprevista fuoriuscita dei britannici dal Unione Europea  (la famosa Brexit)  l'esasperazione dei toni legati allo scontro sul tema del referendum costituzionale, a prescinde-re dallo schieramento vincente,  il linguaggio spesso “politically uncorrect”, che sempre più viene sdoganato a tutti i livelli,  sono solo  alcuni degli avvenimenti che  in questi giorni ci interrogano sul rapporto tra i cittadini e chi li governa. Ma cosa tiene insieme  questi momenti della nostra convivenza civile, oltre al fatto di coinvolgere i livelli più alti delle istituzioni pubbliche e  di rappresentare l'oggetto di una forte  attenzione mediatica?  La rivista del Centro. caosinforma prova a rispondere con il numero 103.


28/11/2016 - 10:03:27
caosinforma giovani 27. Il Lavoro? Una medaglia a due facce

Disoccupazione in aumento, tasso di inflazione in crescita, bassa crescita dell'economia, contrazione del prodotto interno lordo Lavoro?Questi sono solo alcuni dei numerosi titoli che vediamo periodicamente ogni giorno sopra i più famosi quotidiani e non solo. Anche per chi non legge i giornali ma vuole comunque rimanere aggiornato sulla situazione economica del proprio paese, gli basta andare tramite computer o smartphone su Internet ed ecco che anche a lui balzano agli occhi questi dati non proprio incoraggianti... caosinforma giovani 27 


25/10/2016 - 00:00:41
caosinforma102

Questa volta la rubrica conversando conversando  del numero 102 di caosinforma è dedicata alla recensione di un libro che introduce perfettamente il tema di questo mese: COMUNICAZIONE è …. SPIRITUALITÀ. Il libro è un volumetto di poche pagine: IL CAMMINO DELL'UOMO di Martin Buber. Che si legge in poche ore ma che è capace di donare quel lampo di consapevolezza in più, necessario a riprendere il cammino della vita; è un saggio che parla in un contesto particolare, ma si rivolge a tutti gli uomini...


07/10/2016 - 21:29:44
caosinforma 101

In questo numero di caosinforma (il 101) dedicato alla famiglia vogliamo sottolineare  come il   binomio famiglia/servizio trovi una ineludibile occasione di verifica quando in gioco c'è l'assistenza  ai soggetti più deboli, siano essi portatori di handicap, minori adottati, ma anche persone anziane non autosufficienti. In questi casi la questione diventa drammaticamente seria.  E  chiama in causa, necessariamente, tutte le  istituzioni e le agenzie  che si occupano di servizi alla persona. Infatti chi deve assicurare l'assistenza alle persone più deboli, gravemente disabili,  quando è evidente che  l'impegno è insostenibile a carico di un solo soggetto? A chi compete il servizio ai "soggetti deboli"? E chi se ne prende cura se i genitori vengono meno,  o non ce la fanno? Ma anche: la questione si pone solo "dopo" la scomparsa delle figure familiari? O già durante la vita, giacché il bisogno di supporto è presente sempre?  


24/09/2016 - 12:06:51
GERARDO GIORDANO CI HA LASCIATO

Gerardo Giordano, il Direttore Responsabile di caosinforma, non ce l’ha fatta più a lottare contro i problemi di salute che si sono abbattuti implacabili  su di lui. Per lungo tempo ha resistito, da vero lottatore, alle costanti prove che il destino gli ha riservato. E, finché ha potuto, non ha fatto mancare al nostro caosinforma il suo contributo di esperienza, saggezza,  lungimiranza maturata  nella sua lunga esperienza di uomo di azione e di pensiero. Ma a noi di caosinforma piace ricordare questo suo  atteggiamento soprattutto perchè al di là delle prove estreme che  lo hanno  evidenziato, esso  rispecchia il suo carattere di fondo,  di lottatore, di persona positiva,   determinata,  capace  di andare oltre ogni ostacolo, in tutte le circostanze della vita e guardare avanti. 


12/09/2016 - 17:41:35
caosinforma 100

caosinforma spegne le candeline dei suoi cento numeri. Lo  fa    proponendo un numero speciale, dedicato al racconto degli oltre  30  anni di esperienze del Centro La Tenda. caosinforma ha infatti accompagnato  il Centro La Tenda  lungo  il percorso avviato tanti anni fa   per supportare un modello innovativo di cooperazione, di servizi  e di comunicazione, al servizio della comunità sociale.

caosinforma CENTO  per CENTRO è peraltro la documentazione  di un processo in continuo  divenire, frutto delle interazioni tra servizi, istituzioni, enti ed imprese del “pubblico” e del “privato sociale” che riconoscono nella integrazione delle risorse e delle competenze una preziosa opportunità per accrescere il valore di buone prassi e di modelli formativi. Rivedere questo processo, a distanza di 30 anni dal suo avvio,  lungi da intenzioni celebrative, vuole servire ad individuarne i punti di forza    (e  di debolezza), e ad indicare l’ulteriore sviluppo del Centro La Tenda ma anche la feconda esperienza di comunicazione sociale, nata all’interno di questo processo,  rappresentata da caosinforma.

  


25/08/2016 - 20:35:22
caosinforma 99

Progetto Giovani   è  la nostra scommessa educativa per il futuro delle nuove generazioni. E non solo per affrontare le grandi questioni sociali, o i cambiamenti epocali. Ma, più semplicemente, per far sì che i giovani siano sempre più attenti ai fenomeni sociali, partecipi, attivi, protagonisti  e responsabili. 
La nostra proposta, espressa più direttamente dal Progetto Giovani del Centro la Tenda è che lo siano  con iniziative  concrete, credibili, moderne. Come Estate Utile a Fieravecchia, l'occasione per valorizzare, promuovere, sviluppare le risorse giovani del nostro territorio. A tale iniziativa è dedicato il numero 99 di caosinforma, Estate Utile a Fieravecchia. ESTATE ATTENTI, per l'appunto. 


30/07/2016 - 23:56:26
FIERAVECCHIA IN RIVA AL MARE

Il Progetto Giovani del Centro La Tenda presenta   FIERAVECCHIA IN RIVA AL MARE: premiazione dei vincitori della “settimana dello sport”, l'evento “LIGHT PAINTING” by Maria Saggese, nella cornice di una serata di divertimento e... buffet.

Ti aspettiamo l’8 agosto al California Beach di Vietri sul Mare, ore 20,00

Info: La Tenda a Fieravecchia  089 228038


05/07/2016 - 22:53:24
ESTATE UTILE A FIERAVECCHIA 2016

Parte domani con un open day labs, presso la sede de La Tenda a Fieravecchia, ESTATE UTILE A FIERAVECCHIA 2016, la proposta del Progetto Giovani del Centro La Tenda per l'estate 2016.

Partono dunque i laboratori di scrittura creativa, di  disegno, di animazione sportiva, di recupero scolastico e si rinnova  la nostra scommessa educativa per far sì che i giovani siano sempre attivi e attenti  nel trascorrere il tempo delle vacanze e riempirlo con iniziative, concrete, credibili, moderne. 

Di fatto,   ESTATE UTILE A FIERAVECCHIA, la serie di iniziative per l’Estate che sta per partire in questi giorni è un ulteriore invito a valorizzare, promuovere le risorse giovani del nostro territorio. 


24/06/2016 - 10:10:52
caosinforma 98

caosinforma 98 è dedicato alla serata finale della sesta edizione di "Uno Spot per". In questo numero   vogliamo documentare quanto è successo ma soprattutto dare spazio a nuove iniziative che si muovono, come “UNO SPOT PER”, nel solco della responsabilità sociale, della cittadinanza attiva, della peer education.

E  continuare a proporre  risposte al malcelato bisogno dei giovani fondati: sulla qualità delle relazioni, sul senso di “prossimità” e di “appartenenza comunitaria”, sulla domanda di valorizzazione delle proprie risorse e di integrazione attiva. Laddove l’ intervento deve essere sulla comunità e non attendere  che lo stato  si sostituisca ai percorsi autonomi che la società civile può e   deve attivare  perché     è solo   con  l’ autoresponsabilizzazione della comunità, a cominciare dai giovani, che si può rispondere ai nuovi bisogni. 


20/05/2016 - 16:55:37
UNO SPOT PER VI edizione. LA SERATA FINALE

La serata finale della sesta edizione di "Uno Spot per", la campagna di comunicazione,  premio al miglior messaggio audiovisivo di comunicazione sociale,  si è svolta ieri al Teatro delle Arti di Salerno, alla presenza di un folto pubblico di giovani e meno giovani, esperti di comunicazione, studenti e docenti, operatori e formatori, ma anche semplici spettatori, incuriositi da un concorso sempre originale.
E' la conferma della bontà di un’iniziativa,
ideata  dal Centro studi e formazione caos e organizzata dal Progetto Giovani del Centro La Tenda,  per accrescere il capitale sociale del nostro territorio e che quest'anno ha visto la partecipazione di oltre 500 persone, di 40 videomaker, di 15 scuole ma anche di istituti scolastici fuori provincia (e in particolare di una scuola di Roma). Il concorso/campagna di comunicazione sociale, quest'anno  dedicato al tema dei social network, ha fatto registrare  commenti entusiasti degli esperti di comunicazione presenti in sala nonchè dei componenti delle diverse giurie che hanno decretato i vincitori dei diversi premi in palio. 

Ma il successo della manifestazione  è  stato soprattutto il premio all'impegno dei giovani che, a diverso titolo, come partecipanti, come organizzatori, come promotori hanno assicurato da protagonisti un significativo contributo allo sviluppo sociale del territorio. Uno spot per la promozione dei giovani, insomma, e per la bellezza insita nel loro entusiasmo.


13/05/2016 - 00:12:40
caosinforma 97

La neutralità dei media è solo apparente: il coinvolgimento personale è la radice stessa dell'affidabilità di un comunicatore. E proprio per questo continuiamo a credere  nella funzione  di caosinforma, la rivista del Centro a Tenda  cui dedichiamo questo numero speciale, che esce in concomitanza con la serata finale della campagna di comunicazione sociale "UNO SPOT PER". 
In fondo entrambe le iniziative, originate  dal Centro studi e formazione caos,  puntano su un'idea di comunicazione sociale basata  sul confronto   tra idee diverse e talvolta controverse. E  sull'obiettivo  non tanto di modificare le condotte individuali  quanto di sviluppare  l'interazione cooperativa,  la qualità delle relazioni sociali e l'accrescimento del  capitale sociale di un territorio. Un territorio che trova il suo collante nei beni comuni e relazionali,  costruiti attraverso la partecipazione e il coinvolgimento di tutti gli attori sociali,   soprattutto di quelli esclusi, o a rischio di esclusione. 

23/04/2016 - 20:36:40
UNO SPOT PER La conferenza di presentazione

Uno spot per…saper comunicare attraverso i social network. Questa è la tematica del concorso, giunto ormai alla sua sesta edizione, e presentato questa giovedì scorso  presso il Centro La Tenda, sito in via Fieravecchia a Salerno.

All’incontro hanno presenziato Modesta Pecoraro, coordinatrice del Centro, Francesco Paglioli, Ambassador del Roma Film Academy, che ha organizzato delle vere e proprie lezioni, e l’assessore alle Politiche Sociali Nino Savastano. Presenti anche i collaboratori di Zon Salerno, con i quali “Uno spot per…” collabora da ben tre anni. 



15/04/2016 - 23:39:51
caosinforma 96

Il numero 96 di caosinforma, è dedicato al ruolo della donna nella nostra società, laddove entrambe (la donna e la società), sembrano alle prese con una sostanziale crisi di identità. 

Ma, nello stesso numero, segnaliamo, in particolare,  la trascrizione delle riflessioni che Don Nicola Bari (Presidente del Centro la Tenda) ha proposto agli amici del Centro nel corso del rito della Lavanda dei piedi,  presso la Comunità di Brignano, il 24 marzo scorso.