CERCA
FORMAZIONE

caosinforma 134


Leggi la versione in pdf


Carta servizi Comunità Sorella Luna



Carta servizi Comunità  La Pagliuzza




Carte servizi Comunità Pace e Bene





L'Agenda 2019 

del Centro La Tenda


scaricala in pdf


L'agenda online del Centro la Tenda 


caosagenda.wordpress.com

Leggi l'introduzione


caosinforma online



Sfoglia gli altri  caosinforma


Scarica  tutti i caosinforma in pdf


 www.caosinforma.it


caosinforma giovani 33



Scarica l'abecedario familiare in PDF


La Tenda  su facebook



caosinforma INCONTRA 

Le interviste di caosinforma

scarica caosinforma incontra  in pdf


L'AGENDA  2018 

 DEL CENTRO LA TENDA


scarica l'agenda 2018 in pdf



GLI SPOT VINCITORI EDIZIONE 2018





PREMIO MIGLIOR SPOT...2018  

Il futuro,  la mia passione  

I RAGAZZI DEL QUARTIERE


PREMIO SPECIALE COMPAGNIA DEGLI AMICI PER LA SOLIDARIETA' 

UN OCCHIO AL FUTURO
3G SABATINI-MENNA



PREMIO SPECIALE ENRICO GRECO PER L'ORIGINALITA' 


CHE COSA RESTA   

 FFG


PREMIO UNO SPOT PER...LA SCUOLA  

Dici che torneremo a guardare il cielo 

 LICEO ALFANO I


il blog



I DATI DEL SERVIZIO ARIANNA

Servizio di orientamento per i detenuti tossicodipendenti in carcere 


LA TENDA: una storia dai mille volti


IMMIGRAZIONE

parole e fatti


Il pensiero della sera 

segui caosinforma  su twitter

twitter.com/caosinforma


 segui caosinforma su facebook


segui caosinforma sul blog 

caosinformablog.blogspot.it



IL SERVIZIO ULISSE PSICODIAGNOSI E PSICOTERAPIA INTEGRATA


TRACCE  DI INTEGRAZIONE

Esperienze di integrazione del

 Centro La Tenda

LA TENDA E LA COMUNICAZIONE SOCIALE 


Il blog di FIERAVECCHIA FAMIGLIA


presenta

LO SCAFFALE

I prodotti multimediali di caos 


In versione pdf

il Blog de Lo scaffale


  IMMAGINARIAMENTE


Il materiale didattico


skype:live:mario.scannapieco_2?call


   

PROGETTO GIOVANI

UNO SPOT PER 
nona edizione


UNO SPOT PER 

nona edizione
leggi il regolamento



caosinforma giovani n.31

FIERAVECCHIA IN RIVA AL MARE


CAOSINFORMA GIOVANI 26



LE INIZIATIVE   DEL PROGETTO GIOVANI

ESTATE UTILE A FIERAVECCHIA 2016

I LABORATORI GRATUITI
  scrittura creativa

v. anche caosinforma giovani n.26


LA SETTIMANA DELLO SPORT



CORSO DI DISEGNO 


LEGGI IL REGOLAMENTO E PARTECIPA ANCHE TU!


 FOTOGRAFIA CREATIVA





per info e iscrizioni
  progettogiovani@centrolatenda.it
tel 089228038
La Tenda a Fieravecchia, 
via Fieravecchia,20, Salerno

CERCA
LE SEDI
LE SEDI

INFOAREE
LE INFORMAZIONI DALLE AREE
accesso riservato


COMPAGNIA DEGLI AMICI

Il messaggio di Don Nicola Bari 
e il programma della VI festa della Compagnia degli Amici




5X1000
DAI PIU' SPAZIO ALLA SOLIDARIETA':
DONA IL TUO CINQUE PER MILLE AL CENTRO LA TENDA
I SEMINARI DE LA TENDA

I  SEMINARI  de LA TENDA a FIERAVECCHIA


     


ARCHIVIO

       

COOPERATIVE SOCIALI
LINK UTILI
ARCHIVIO NEWS
28/07/2019 - 23:52:01
SEMINARIO SULLA LEGALITA A BRIGNANO

Il resoconto di una stimolante esperienza di formazione 

Attraverso la partecipazione ad un semplice   seminario sulla legalita tenuto nella struttura femminile della comunita de La Tenda a Brignano, si sono raggiunti risultati veramente imprevedibili.  Molte ospiti, tra un approfondimento giuridico ed una lezione di economia, hanno trovato spunti di riflessione molto utili dal punto di vista personale.

Molte sono state le tematiche trattate e le partecipanti attraverso una lodevole interiorizzazione   sono riuscite a sviluppare un apprezzabile senso critico, rispetto a dinamiche vissute in passato.

Di seguito  la trascrizione delle considerazioni formulate dalle partecipanti al termine del seminario.

.Mi sono arricchita molto ed oggi ho una visione  chiara di tutto quello  che vivo  (Raqueu)

. Ho scoperto davvero come  come si sta nella societa (giovanna) Ora ho una   idea maggiormente chiara e quando intervistano i politici addirittura  capisco meglio quello   che dicono   (Giovanna)

. Ho vissuto molto male i dibattiti di natura politica perche ho sempre navigato, per non dire  sguazzato  nelle mie convinzioni. Sono una donna di parte e ho imparato a prendere atto  e a guardare con occhi diversi la realta,ben diversa dai sogni e dalle utopie che anelo da sempre  (Elvira)

.Posso dire che ho rafforzato diversi valori, come la  importanza del voto, ma soprattutto ha fatto scaturire in me, una grande voglia di conoscenza verso tutto quello  che ci circonda  (Claudia)

. Ho capito che solo attraverso la conoscenza possiamo essere donne e uomini liberi di scegliere.Devo dire la verita : nella mia vita molte leggi le ho infrante, un po  perche non le rispettavo un po perche non le conoscevo. Ora con un po di consapevolezza, posso dire di salvaguardarmi e di aver sviluppato un po di senso civico e critico  (Angelica)

Queste sono considerazioni formulate al termine del seminario da alcune delle  partecipanti.  Da una analisi delle stesse emerge un dato significativo: la trasmissione di nozioni e contenuti non   rimane   fine a se stessa, ma ha stimolato le ospiti a riflessioni personali, molto utili durante un percorso di recupero tanto  delicato.

Gli argomenti trattati sono stati vari e diversificati ed hanno coinvolto diverse tematiche giuridiche ed economiche. Non sono mancate discussioni accese, ma con modi   sempre improntate al rispetto e alla educazione.

In un primo momento vi era un po  di legittima e giustificata paura, ma poi una crescente, segno di una consapevolezza acquisita sulla necessita di aprirsi agli altri per uscire da quella solitudine cosi   dannosa.

Una esperienza veramente bella ed emozionante quella di  prendere atto del sincero rincrescimento di alcune ospiti per azioni commesse nel passato. Attraverso una semplice trattazione di argomenti attinenti alla  importanza del sistema fiscale si   sviluppato un lungo dibattito. proseguito nei giorni successivi in occasione della visione del telegiornale.

Tutte hanno compreso la  importanza del rispetto delle regole per vivere in una qualsiasi comunita. La conoscenza dei principi generali della Costituzione ha rafforzato il valore della responsabilita  personale.

Molte ragazze, prima del loro ingresso in comunita  erano convinte che la causa delle proprie disgrazie fosse da imputare agli altri (stato, famiglia, istituzioni in genere), ma attraverso forti confronti, con il sottoscritto e tra di loro, sono pervenute alla logica conclusione che ciascuna deve diventare  protagonista principale della propria vita.   

Un nuovo approccio alla vita con   e naturalezza, senza rabbia e pregiudizi e soprattutto con la voglia di mettersi in discussione, ma con modalita  diverse, senza il timore di essere giudicati. A tal proposito risulta molto significativa la riflessione di una  ospite;

 .Ho imparato soprattutto a sorridere e ho capito che  restare arrabbiati col mondo intero non ti fa vivere! (Rita)

Questa ultima considerazione rende felice e commuove, anche  chi come me  insegna da oltre  trenta anni ed ha avuto migliaia di alunni,

Luciano Provenza