CERCA
FORMAZIONE


caosinforma 131


Leggi la versione in pdf



L'Agenda 2019 

del Centro La Tenda


scaricala in pdf


L'agenda online del Centro la Tenda 


caosagenda.wordpress.com

Leggi l'introduzione


caosinforma online



Sfoglia gli altri  caosinforma


Scarica  tutti i caosinforma in pdf


 www.caosinforma.it


caosinforma giovani 33



Scarica l'abecedario familiare in PDF


La Tenda  su facebook



caosinforma INCONTRA 

Le interviste di caosinforma

scarica caosinforma incontra  in pdf


L'AGENDA  2018 

 DEL CENTRO LA TENDA


scarica l'agenda 2018 in pdf



GLI SPOT VINCITORI EDIZIONE 2018





PREMIO MIGLIOR SPOT...2018  

Il futuro,  la mia passione  

I RAGAZZI DEL QUARTIERE


PREMIO SPECIALE COMPAGNIA DEGLI AMICI PER LA SOLIDARIETA' 

UN OCCHIO AL FUTURO
3G SABATINI-MENNA



PREMIO SPECIALE ENRICO GRECO PER L'ORIGINALITA' 


CHE COSA RESTA   

 FFG


PREMIO UNO SPOT PER...LA SCUOLA  

Dici che torneremo a guardare il cielo 

 LICEO ALFANO I


il blog



I DATI DEL SERVIZIO ARIANNA

Servizio di orientamento per i detenuti tossicodipendenti in carcere 


LA TENDA: una storia dai mille volti


IMMIGRAZIONE

parole e fatti


Il pensiero della sera 

segui caosinforma  su twitter

twitter.com/caosinforma


 segui caosinforma su facebook


segui caosinforma sul blog 

caosinformablog.blogspot.it



IL SERVIZIO ULISSE PSICODIAGNOSI E PSICOTERAPIA INTEGRATA


TRACCE  DI INTEGRAZIONE

Esperienze di integrazione del

 Centro La Tenda

LA TENDA E LA COMUNICAZIONE SOCIALE 


Il blog di FIERAVECCHIA FAMIGLIA


presenta

LO SCAFFALE

I prodotti multimediali di caos 


In versione pdf

il Blog de Lo scaffale


  IMMAGINARIAMENTE


Il materiale didattico


skype:live:mario.scannapieco_2?call


   

PROGETTO GIOVANI

UNO SPOT PER 
nona edizione


UNO SPOT PER 

nona edizione
leggi il regolamento



caosinforma giovani n.31

FIERAVECCHIA IN RIVA AL MARE


CAOSINFORMA GIOVANI 26



LE INIZIATIVE   DEL PROGETTO GIOVANI

ESTATE UTILE A FIERAVECCHIA 2016

I LABORATORI GRATUITI
  scrittura creativa

v. anche caosinforma giovani n.26


LA SETTIMANA DELLO SPORT



CORSO DI DISEGNO 


LEGGI IL REGOLAMENTO E PARTECIPA ANCHE TU!


 FOTOGRAFIA CREATIVA





per info e iscrizioni
  progettogiovani@centrolatenda.it
tel 089228038
La Tenda a Fieravecchia, 
via Fieravecchia,20, Salerno

CERCA
LE SEDI
LE SEDI

INFOAREE
LE INFORMAZIONI DALLE AREE
accesso riservato


COMPAGNIA DEGLI AMICI

Il messaggio di Don Nicola Bari 
e il programma della VI festa della Compagnia degli Amici




5X1000
DAI PIU' SPAZIO ALLA SOLIDARIETA':
DONA IL TUO CINQUE PER MILLE AL CENTRO LA TENDA
I SEMINARI DE LA TENDA

I  SEMINARI  de LA TENDA a FIERAVECCHIA


     


ARCHIVIO

       

COOPERATIVE SOCIALI
LINK UTILI
ARCHIVIO NEWS
15/03/2013 - 01:28:01
MOLTO PIU' CHE UN' EMOZIONE

In una rigida, piovosa sera di un inverno italiano, mercoledì  13 marzo dell’Anno Domini 2013, piazza San Pietro in Vaticano è stata invasa dal richiamo altisonante delle campane a festa:  un’ esplosione di suono  che si è poi trasmessa a tutti i paesi del mondo con la complicità compiaciuta delle moderne tecnologie, per annunciare- prima delle parole-  qualcosa di grande agli occhi di chi ha fede,  e qualcosa di innegabilmente importante e significativo anche per chi ne è lontano. 


L’affacciata al balcone, al di là del suo aspetto  sociologico e spettacolare,  che pure  lo rende straordinario e degno di cronaca, ha coronato dopo circa un’ora un’attesa emozionante, di dimensioni planetarie.

” Nuntio  vobis gaudium magnum “…  Il mondo lacerato da profonde ferite, il mondo che si interroga ogni giorno sul senso del dolore e della sofferenza, delle discordie e delle lacerazioni che lo sconvolgono, ha bisogno di gioia, di questa gioia. Ha bisogno di sperare e di rinnovare la propria filosofia di vita  o comunque di  sottoscrivere ancora la propria diffidenza, o la propria indifferenza verso il divino o la sua negazione , ma non può ignorarlo. “  Habemus papam”…   Abbiamo nuovamente qualcuno a cui guardare per ravvivare o ricostruire le nostre speranze, qualcuno che ci racconti di Colui che” solo ha parole di vita eterna”, qualcuno che  ha scommesso su di Lui al punto di dedicargli l’intera sua vita e di avere la forza di  rivestire un ruolo così alto e delicato senza tremarne, presentandosi al mondo come un prescelto;   un prescelto dal soffio dello Spirito .

Ed eccolo finalmente arrivare, preceduto dalla rituale presentazione in un latino carico di emozione, del quale non subito decifriamo il riferimento.  Ma in pochi secondi ne percepiamo la portata epocale, quando ci raggiunge la novità del suo nome : Francesco .   Una  scelta ardita e gradita, invocata e auspicata da molti.  Una scelta piena di promesse e di speranza;  una gioia, una preannunciata  rivoluzione della carità. Che tutta la Chiesa attendeva.

Il cardinale Jorge Mario Bergoglio, ora Vescovo di Roma, si è esposto al mare di folla che lo guardava dalla Piazza e dal mondo  con modi molto naturali,  definendo fratelli e sorelle i destinatari del suo primo messaggio, formulato con disarmante semplicità e chiarezza,  e con un tono  sereno e molto dolce all’ascolto. Ha  esordito con un saluto spontaneo, ci ha chiamati  fratelli e sorelle,   chiedendoci  di pregare ad alta voce per il suo emerito predecessore Benedetto .  Ha fatto appello agli uomini “di buona volontà”, al loro vicendevole aiuto, al sentimento di fiducia e di amore reciproco indispensabile al loro essere cristiani.  E ci ha ringraziati.

  All’inverosimile silenzio  del raccoglimento richiesto,  invocato affinché partendo dai fedeli arrivasse  “su di sé”,   è seguita la tradizionale benedizione “ Urbi et Orbi”.  Come dire:  solo  il rivolgerci prima a Dio può dare senso al nostro legame, alla nostra “religio”.    Sulla città e sul mondo  , una pioggia di consolazione  è scesa sopra tutti, compresi coloro che la ricevevano attraverso i mass-media.

  Per un credente, molto più che una grande emozione.  Una "grande gioia”, dalla quale  ciascuno  potrà attingere,  per  riprendere il proprio, assai spesso  accidentato, cammino.

Maria Luisa Giannattasio