CERCA
FORMAZIONE


caosinforma 131


Leggi la versione in pdf



L'Agenda 2019 

del Centro La Tenda


scaricala in pdf


L'agenda online del Centro la Tenda 


caosagenda.wordpress.com

Leggi l'introduzione


caosinforma online



Sfoglia gli altri  caosinforma


Scarica  tutti i caosinforma in pdf


 www.caosinforma.it


caosinforma giovani 33



Scarica l'abecedario familiare in PDF


La Tenda  su facebook



caosinforma INCONTRA 

Le interviste di caosinforma

scarica caosinforma incontra  in pdf


L'AGENDA  2018 

 DEL CENTRO LA TENDA


scarica l'agenda 2018 in pdf



GLI SPOT VINCITORI EDIZIONE 2018





PREMIO MIGLIOR SPOT...2018  

Il futuro,  la mia passione  

I RAGAZZI DEL QUARTIERE


PREMIO SPECIALE COMPAGNIA DEGLI AMICI PER LA SOLIDARIETA' 

UN OCCHIO AL FUTURO
3G SABATINI-MENNA



PREMIO SPECIALE ENRICO GRECO PER L'ORIGINALITA' 


CHE COSA RESTA   

 FFG


PREMIO UNO SPOT PER...LA SCUOLA  

Dici che torneremo a guardare il cielo 

 LICEO ALFANO I


il blog



I DATI DEL SERVIZIO ARIANNA

Servizio di orientamento per i detenuti tossicodipendenti in carcere 


LA TENDA: una storia dai mille volti


IMMIGRAZIONE

parole e fatti


Il pensiero della sera 

segui caosinforma  su twitter

twitter.com/caosinforma


 segui caosinforma su facebook


segui caosinforma sul blog 

caosinformablog.blogspot.it



IL SERVIZIO ULISSE PSICODIAGNOSI E PSICOTERAPIA INTEGRATA


TRACCE  DI INTEGRAZIONE

Esperienze di integrazione del

 Centro La Tenda

LA TENDA E LA COMUNICAZIONE SOCIALE 


Il blog di FIERAVECCHIA FAMIGLIA


presenta

LO SCAFFALE

I prodotti multimediali di caos 


In versione pdf

il Blog de Lo scaffale


  IMMAGINARIAMENTE


Il materiale didattico


skype:live:mario.scannapieco_2?call


   

PROGETTO GIOVANI

UNO SPOT PER 
nona edizione


UNO SPOT PER 

nona edizione
leggi il regolamento



caosinforma giovani n.31

FIERAVECCHIA IN RIVA AL MARE


CAOSINFORMA GIOVANI 26



LE INIZIATIVE   DEL PROGETTO GIOVANI

ESTATE UTILE A FIERAVECCHIA 2016

I LABORATORI GRATUITI
  scrittura creativa

v. anche caosinforma giovani n.26


LA SETTIMANA DELLO SPORT



CORSO DI DISEGNO 


LEGGI IL REGOLAMENTO E PARTECIPA ANCHE TU!


 FOTOGRAFIA CREATIVA





per info e iscrizioni
  progettogiovani@centrolatenda.it
tel 089228038
La Tenda a Fieravecchia, 
via Fieravecchia,20, Salerno

CERCA
LE SEDI
LE SEDI

INFOAREE
LE INFORMAZIONI DALLE AREE
accesso riservato


COMPAGNIA DEGLI AMICI

Il messaggio di Don Nicola Bari 
e il programma della VI festa della Compagnia degli Amici




5X1000
DAI PIU' SPAZIO ALLA SOLIDARIETA':
DONA IL TUO CINQUE PER MILLE AL CENTRO LA TENDA
I SEMINARI DE LA TENDA

I  SEMINARI  de LA TENDA a FIERAVECCHIA


     


ARCHIVIO

       

COOPERATIVE SOCIALI
LINK UTILI
ARCHIVIO NEWS
10/10/2015 - 00:02:33
caosinforma 90

Formazione di base e aggiornamento permanente sono i cardini per disporre di persone preparate e in grado di affrontare - sul piano tecnico, scientifico, emotivo - le difficoltà del rapporto quotidiano con utenti difficili.

Questa idea di formazione si è ampliata ai genitori, agli insegnanti interessati agli aspetti relazionali e pedagogici ai responsabili di associazioni, agli operatori sociali  e della comunicazione. caosinforma ha raccontato gli svariati corsi e le diverse esperienze formative proposte da  caos,  il centro studi e formazione che ha dato il nome alla stesso caosinforma.

Con questo numero di caosnforma  (il 90esimo), il  Centro studi e formazione caos promuove la III edizione di "Sentinelle del disagio". Un'offerta formativa sostanziata da corsi di formazione, workshop, esperienze di progettazione, seminari pubblici, ecc. rivolti agli Educatori, naturali e professionali, agli Animatori Sociali, agli Operatori Socio Sanitari, agli Operatori della Comunicazione che hanno scelto di accogliere la sfida del cambiamento e di andare oltre la professionalità garantita da un titolo di studio o dalla mera esperienza.



La Tenda, come ha sempre sostenuto il nostro Presidente, don Nicola Bari, "non intende né vuole diventare un ufficio di servizio sociale, surrogato di altre funzioni istituzionali di chi sa meglio rispondere a queste esigenze, ma può offrire professionalità e competenze per realizzare esperienze e percorsi di attenzione alle persone più deboli, specie rispetto ai difficili problemi della società di oggi e ai nuovi bisogni".
Di fatto, il nostro Centro è chiamato, oggi, a rispondere a nuove forme di disagio, nuove povertà, nuove complessità e a sviluppare una sempre maggiore capacità di accogliere l'altro, "il diverso", "il senza dimora", " il drogato", "il malato mentale" ecc. senza pensare di avere risposte preconfezionate per ogni problema. "Ma tutto ciò", come sostiene don Nicola "non può farci fare passi indietro ma ci spinge a far crescere ciò che più appartiene a noi ed alla nostra storia, a partire dalle nuove esperienze che sono venute avanti e cresciute sulla base di diverse sensibilità rispetto al passato". 
Bisogna, quindi, realizzare servizi con sempre maggiore comprensione della molteplicità dell'utente,delle sue specificità, delle sue motivazioni della sua storia di vita, dei suoi desideri, dei suoi bisogni, delle sue attitudini, delle sue potenzialità, dei suoi limiti. Ciò rende necessario diventare sempre più "sentinelle del disagio", capaci di intercettare i nuovi bisogni, operatori dinamici e interattivi disposti ad attivare nuovi servizi e ad "imparare e disimparare continuamente".
Ed implica altresì crescere professionalmente, confrontarsi costantemente con chi la pensa diversamente,dialogare con le istituzioni, con il mondo della sanità, della giustizia, della politica, del lavoro e della scuola, e sviluppare la capacità di lavorare in rete con chi rappresenta e persegue forme diverse di risposta allo stesso problema. In tale direzione, il Centro studi e formazione caos de La Tenda promuove la III edizione di "Sentinelle del disagio". Un'offerta formativa sostanziata da corsi di formazione, workshop, esperienze di progettazione, seminari pubblici, ecc. rivolti agli Educatori, naturali e professionali, agli Animatori Sociali, agli Operatori Socio Sanitari, agli Operatori della Comunicazione che hanno scelto di accogliere la sfida del cambiamento e di andare oltre la professionalità garantita da un titolo di studio o dalla mera esperienza.