CERCA
FORMAZIONE


caosinforma 132


Leggi la versione in pdf



L'Agenda 2019 

del Centro La Tenda


scaricala in pdf


L'agenda online del Centro la Tenda 


caosagenda.wordpress.com

Leggi l'introduzione


caosinforma online



Sfoglia gli altri  caosinforma


Scarica  tutti i caosinforma in pdf


 www.caosinforma.it


caosinforma giovani 33



Scarica l'abecedario familiare in PDF


La Tenda  su facebook



caosinforma INCONTRA 

Le interviste di caosinforma

scarica caosinforma incontra  in pdf


L'AGENDA  2018 

 DEL CENTRO LA TENDA


scarica l'agenda 2018 in pdf



GLI SPOT VINCITORI EDIZIONE 2018





PREMIO MIGLIOR SPOT...2018  

Il futuro,  la mia passione  

I RAGAZZI DEL QUARTIERE


PREMIO SPECIALE COMPAGNIA DEGLI AMICI PER LA SOLIDARIETA' 

UN OCCHIO AL FUTURO
3G SABATINI-MENNA



PREMIO SPECIALE ENRICO GRECO PER L'ORIGINALITA' 


CHE COSA RESTA   

 FFG


PREMIO UNO SPOT PER...LA SCUOLA  

Dici che torneremo a guardare il cielo 

 LICEO ALFANO I


il blog



I DATI DEL SERVIZIO ARIANNA

Servizio di orientamento per i detenuti tossicodipendenti in carcere 


LA TENDA: una storia dai mille volti


IMMIGRAZIONE

parole e fatti


Il pensiero della sera 

segui caosinforma  su twitter

twitter.com/caosinforma


 segui caosinforma su facebook


segui caosinforma sul blog 

caosinformablog.blogspot.it



IL SERVIZIO ULISSE PSICODIAGNOSI E PSICOTERAPIA INTEGRATA


TRACCE  DI INTEGRAZIONE

Esperienze di integrazione del

 Centro La Tenda

LA TENDA E LA COMUNICAZIONE SOCIALE 


Il blog di FIERAVECCHIA FAMIGLIA


presenta

LO SCAFFALE

I prodotti multimediali di caos 


In versione pdf

il Blog de Lo scaffale


  IMMAGINARIAMENTE


Il materiale didattico


skype:live:mario.scannapieco_2?call


   

PROGETTO GIOVANI

UNO SPOT PER 
nona edizione


UNO SPOT PER 

nona edizione
leggi il regolamento



caosinforma giovani n.31

FIERAVECCHIA IN RIVA AL MARE


CAOSINFORMA GIOVANI 26



LE INIZIATIVE   DEL PROGETTO GIOVANI

ESTATE UTILE A FIERAVECCHIA 2016

I LABORATORI GRATUITI
  scrittura creativa

v. anche caosinforma giovani n.26


LA SETTIMANA DELLO SPORT



CORSO DI DISEGNO 


LEGGI IL REGOLAMENTO E PARTECIPA ANCHE TU!


 FOTOGRAFIA CREATIVA





per info e iscrizioni
  progettogiovani@centrolatenda.it
tel 089228038
La Tenda a Fieravecchia, 
via Fieravecchia,20, Salerno

CERCA
LE SEDI
LE SEDI

INFOAREE
LE INFORMAZIONI DALLE AREE
accesso riservato


COMPAGNIA DEGLI AMICI

Il messaggio di Don Nicola Bari 
e il programma della VI festa della Compagnia degli Amici




5X1000
DAI PIU' SPAZIO ALLA SOLIDARIETA':
DONA IL TUO CINQUE PER MILLE AL CENTRO LA TENDA
I SEMINARI DE LA TENDA

I  SEMINARI  de LA TENDA a FIERAVECCHIA


     


ARCHIVIO

       

COOPERATIVE SOCIALI
LINK UTILI
ARCHIVIO NEWS
11/09/2014 - 07:27:08
caosinforma 77

Con questo numero di caosinforma (il 77esimo), disponibile anche nella versione pdfvogliamo   soffermarci - prendendo spunto dalla celebrazione e della Giornata mondiale della gioventù e dalla significativa storia delle sue radici -  sullo  stato dei disagi  giovanili (dalla disoccupazione alla crisi di spiritualità, dall’invasione dei social network all’insufficienza del sistema scolastico, dalla diffusione delle droghe cosiddette “leggere” alla difficoltà di comunicazione intergenerazionale) e quindi sulla necessità  dare spazi di protagonismo e di responsabilizzazione ai giovani.

  IMPARARE E DISIMPARARE CONTINUAMENTE

 Rinfrancati (si fa per dire) dal periodo di riposo estivo, siamo di nuovo qui a raccontare le  nostre esperienze  e a formulare qualche considerazione insieme agli  amici del nostro Centro che non mancano  di fornire il loro contributo di idee, di proposte, di impegno. 

 In effetti ci sono sempre    nuove  sfide che ci interpellano e ci sono sempre (grazie a Dio) nuove attività che ci incoraggiano a continuare con fiducia e spirito positivo lungo la strada, spesso tortuosa   del nostro cammino.

 Del resto il Centro La Tenda, di cui “caosinforma” è la voce,  si ispira  a quel principio dell’ “imparare e disimparare continuamente”, che ci  “costringe” di fatto,  a rimanere giovani.

E i tempi che stiamo vivendo, compresa l’estate appena trascorsa, non fanno certo mancare  nuovi problemi e nuove sfide che ci interpellano, come operatori sociali, educatori, cittadini.

Abbiamo quindi  davanti a noi la sfida degli stranieri immigrati, dei  rifugiati politici e dei  richiedenti asilo;  di una maternità e paternità responsabile in famiglie che possano educare i figli in una società sempre più complessa segnata, oltrchè dal dramma della disoccupazione, dal correlato aumento dei consumi di alcune droghe e dalla la diffusione di dipendenze e comportamenti non legati alla chimica, come il gioco d’azzardo compulsivo;  il doloroso fenomeno dei  malati di mente spesso abbandonati dalle strutture e dalle famiglie.

Ma con questo numero vogliamo   soffermarci - prendendo spunto dalla celebrazione e della Giornata mondiale della gioventù e dalla  significativa storia delle sue radici -  sullo  stato dei disagi  giovanili (dalla disoccupazione alla crisi di spiritualità, dall’invasione dei social network all’insufficienza del sistema scolastico, dalla diffusione delle droghe cosiddette “leggere” alla difficoltà di comunicazione intergenerazionale) e quindi sulla necessità  dare spazi di protagonismo e di responsabilizzazione ai giovani.

Vogliamo soffermarci, inoltre, sui dati di una recente inchiesta  realizzata   dello  IARD (un ente attivo nel campo della ricerca sociologica) intitolata “I giovani di fronte al futuro e alla vita, con e senza fede” e rivolta a ragazzi di età compresa tra i 18 e i 29 anni. La ricerca riprende ed aggiorna   quella di Mario Pollo, il pedagogista amico del Centro la Tenda, incaricato 14 anni orsono,  dal Cardinale Ruini (già Presidente  della Conferenza Episcopale Italiana) di indagare sul  fenomeno domanda di spiritualità   nell’universo giovanile.

Abbiamo quindi voluto riportare  una riflessione (e relativi consigli) sul fenomeno della rivoluzione digitale di cui i giovani sono protagonisti (o vittime), spesso inconsapevoli.

Ma vogliamo anche segnalare, sempre a proposito di giovani, sulla scorta della felice esperienza della IV edizione di UNO SPOT  PER, (v, numero 74 di caosinforma),   le  attività messe  in campo, in quest’ultimo periodo,  dalla equipe del Progetto Giovani per fronteggiare alcuni dei fenomeni che riguardano il nostro territorio, come, per esempio, il consumo sempre più frequente delle cosiddette “droghe leggere”, o il “non senso” che spesso caratterizza il tempo libero.

Di fatto oltre che denunciare le inefficienze e i rischi  di un approccio  superficiale alle tematiche del mondo dei giovani, di fatto privati di protagonismo positivo, ci preme dare visibilità a qualche proposta costruttiva   realizzate dalla Equipe dal Progetto Giovani, attraverso  la metodologia della peer education, come   per esempio ESTATE UTILE A  FIERAVECCHIA o  come le attività formative per gli Educatori, in corso d’opera,  nell’ambito dei servizi di supporto psicologico  alla genitorialità e alla coppia, promosse del  Progetto  FIERAVECCHIA FAMIGLIA. 

 Mario Scannapieco