CERCA
FORMAZIONE


caosinforma 131


Leggi la versione in pdf



L'Agenda 2019 

del Centro La Tenda


scaricala in pdf


L'agenda online del Centro la Tenda 


caosagenda.wordpress.com

Leggi l'introduzione


caosinforma online



Sfoglia gli altri  caosinforma


Scarica  tutti i caosinforma in pdf


 www.caosinforma.it


caosinforma giovani 33



Scarica l'abecedario familiare in PDF


La Tenda  su facebook



caosinforma INCONTRA 

Le interviste di caosinforma

scarica caosinforma incontra  in pdf


L'AGENDA  2018 

 DEL CENTRO LA TENDA


scarica l'agenda 2018 in pdf



GLI SPOT VINCITORI EDIZIONE 2018





PREMIO MIGLIOR SPOT...2018  

Il futuro,  la mia passione  

I RAGAZZI DEL QUARTIERE


PREMIO SPECIALE COMPAGNIA DEGLI AMICI PER LA SOLIDARIETA' 

UN OCCHIO AL FUTURO
3G SABATINI-MENNA



PREMIO SPECIALE ENRICO GRECO PER L'ORIGINALITA' 


CHE COSA RESTA   

 FFG


PREMIO UNO SPOT PER...LA SCUOLA  

Dici che torneremo a guardare il cielo 

 LICEO ALFANO I


il blog



I DATI DEL SERVIZIO ARIANNA

Servizio di orientamento per i detenuti tossicodipendenti in carcere 


LA TENDA: una storia dai mille volti


IMMIGRAZIONE

parole e fatti


Il pensiero della sera 

segui caosinforma  su twitter

twitter.com/caosinforma


 segui caosinforma su facebook


segui caosinforma sul blog 

caosinformablog.blogspot.it



IL SERVIZIO ULISSE PSICODIAGNOSI E PSICOTERAPIA INTEGRATA


TRACCE  DI INTEGRAZIONE

Esperienze di integrazione del

 Centro La Tenda

LA TENDA E LA COMUNICAZIONE SOCIALE 


Il blog di FIERAVECCHIA FAMIGLIA


presenta

LO SCAFFALE

I prodotti multimediali di caos 


In versione pdf

il Blog de Lo scaffale


  IMMAGINARIAMENTE


Il materiale didattico


skype:live:mario.scannapieco_2?call


   

PROGETTO GIOVANI

UNO SPOT PER 
nona edizione


UNO SPOT PER 

nona edizione
leggi il regolamento



caosinforma giovani n.31

FIERAVECCHIA IN RIVA AL MARE


CAOSINFORMA GIOVANI 26



LE INIZIATIVE   DEL PROGETTO GIOVANI

ESTATE UTILE A FIERAVECCHIA 2016

I LABORATORI GRATUITI
  scrittura creativa

v. anche caosinforma giovani n.26


LA SETTIMANA DELLO SPORT



CORSO DI DISEGNO 


LEGGI IL REGOLAMENTO E PARTECIPA ANCHE TU!


 FOTOGRAFIA CREATIVA





per info e iscrizioni
  progettogiovani@centrolatenda.it
tel 089228038
La Tenda a Fieravecchia, 
via Fieravecchia,20, Salerno

CERCA
LE SEDI
LE SEDI

INFOAREE
LE INFORMAZIONI DALLE AREE
accesso riservato


COMPAGNIA DEGLI AMICI

Il messaggio di Don Nicola Bari 
e il programma della VI festa della Compagnia degli Amici




5X1000
DAI PIU' SPAZIO ALLA SOLIDARIETA':
DONA IL TUO CINQUE PER MILLE AL CENTRO LA TENDA
I SEMINARI DE LA TENDA

I  SEMINARI  de LA TENDA a FIERAVECCHIA


     


ARCHIVIO

       

COOPERATIVE SOCIALI
LINK UTILI
ARCHIVIO NEWS
12/10/2013 - 20:39:46
caosinforma 67

Come anticipato nel numero scorso della nostra rivista,  caosinforma 67 (disponibile nella versione online) va ad integrare il "dossier famiglia", che il Centro studi e formazione caos sta allestendo per fornire   informazioni, documenti, dati e resoconti relativi  agli interventi  del Centro La Tenda  per le famiglie.


Si tratta di una documentazione, integrata dai risultati della indagine sui bisogni delle famiglie salernitane, che stiamo realizzando proprio in questi giorni.  E che, nella versione completa,  verrà presentata nel prodotto multimediale   "FIERAVECCHIA FAMIGLIA. LA FAMIGLIA AL CENTRO", di prossima pubblicazione.Con questo numero di caosinforma, in particolare, vogliamo  portare l'attenzione sulla varietà degli interventi in favore della famiglia (alcuni in fase di start up, altri in fase di progettazione, altri ancor in fase di avanzata realizzazione)  proposti  dal nostro Centro. Si tratta di servizi - di  supporto  psicologico e di counseling per genitori, di  formazione per  Educatori professionali, di sostegno alla genitorialità, di attività realizzate dai  giovani per i giovani, secondo la collaudata metodologia della peer education.Questo numero di caosinforma è, infatti,  dedicato ai bisogni concreti delle famiglie sottolineando la  necessità di allestire risposte propositive al disagio della famiglia che  inevitabilmente tocca maggiormente i soggetti  più deboli.
Ma l'obiettivo convergente di queste iniziative è il recupero di una consapevolezza più piena dell'importanza della famiglia in quanto tale, della sua costituzione essenziale, o come ci aiuta a riconoscere il sociologo Pierpaolo Donati  del suo essere il genoma generativo della società. 

Esigenza ancor più avvertita oggi, nel momento in cui lo stesso termine "famiglia" si presta ad interpretazioni ambigue e confusive.È importante infatti  ribadire la natura propria della famiglia, affinché sappia declinare le ragioni per le quali è e rimane la fonte e l'origine della società.La domanda alla quale siamo chiamati a rispondere, quindi, contestualmente a quella relativa a servizi e ai supporti di vario genere da offrire alle singole famiglie è, dunque:  "come possiamo pensare di promuovere  il bene relazionale prodotto dalla famiglia nella società attuale e del prossimo futuro?".Di fatto, molti dei disagi individuali e sociali che oggi moltissime   persone sperimentano dipendono dal fatto che esse non hanno potuto o saputo "essere e fare famiglia". Spesso queste persone non ne sono consapevoli, perché ad esse mancano gli strumenti culturali e materiali per perseguire la famiglia come il loro bene più prezioso. Lo desiderano, ma non riescono a realizzarlo. Con questo numero di caosinforma, vogliamo  provare   a individuare  possibili concrete  risposte ai bisogni delle famiglie, ma anche il bisogno, più radicale,  di riscoprire e promuovere la vera forza propulsiva e insostituibile  del "genoma che fa vivere la società". Mario Scannapieco Si tratta di una documentazione, integrata dai risultati della indagine sui bisogni delle famiglie salernitane, che stiamo realizzando proprio in questi giorni.  E che, nella versione completa,  verrà presentata nel prodotto multimediale   "FIERAVECCHIA FAMIGLIA. LA FAMIGLIA AL CENTRO", di prossima pubblicazione.Con questo numero di caosinforma, in particolare, vogliamo  portare l'attenzione sulla varietà degli interventi in favore della famiglia (alcuni in fase di start up, altri in fase di progettazione, altri ancor in fase di avanzata realizzazione)  proposti  dal nostro Centro. Si tratta di servizi - di  supporto  psicologico e di counseling per genitori, di  formazione per  Educatori professionali, di sostegno alla genitorialità, di attività realizzate dai  giovani per i giovani, secondo la collaudata metodologia della peer education.Questo numero di caosinforma è, infatti,  dedicato ai bisogni concreti delle famiglie sottolineando la  necessità di allestire risposte propositive al disagio della famiglia che  inevitabilmente tocca maggiormente i soggetti  più deboli.Ma l'obiettivo convergente di queste iniziative è il recupero di una consapevolezza più piena dell'importanza della famiglia in quanto tale, della sua costituzione essenziale, o come ci aiuta a riconoscere il sociologo Pierpaolo Donati  del suo essere il genoma generativo della società. 

Esigenza ancor più avvertita oggi, nel momento in cui lo stesso termine "famiglia" si presta ad interpretazioni ambigue e confusive.È importante infatti  ribadire la natura propria della famiglia, affinché sappia declinare le ragioni per le quali è e rimane la fonte e l'origine della società.La domanda alla quale siamo chiamati a rispondere, quindi, contestualmente a quella relativa a servizi e ai supporti di vario genere da offrire alle singole famiglie è, dunque:  "come possiamo pensare di promuovere  il bene relazionale prodotto dalla famiglia nella società attuale e del prossimo futuro?".Di fatto, molti dei disagi individuali e sociali che oggi moltissime   persone sperimentano dipendono dal fatto che esse non hanno potuto o saputo "essere e fare famiglia". Spesso queste persone non ne sono consapevoli, perché ad esse mancano gli strumenti culturali e materiali per perseguire la famiglia come il loro bene più prezioso. Lo desiderano, ma non riescono a realizzarlo. Con questo numero di caosinforma, vogliamo  provare   a individuare  possibili concrete  risposte ai bisogni delle famiglie, ma anche il bisogno, più radicale,  di riscoprire e promuovere la vera forza propulsiva e insostituibile  del "genoma che fa vivere la società".

Mario Scannapieco